Il commento di Raffaele Levi, responsabile modello di business di Fideuram – ISPB alla consegna del FintechAge Award per la categoria Advisory.

Poco più di un anno fa Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking ha lanciato “Alfabeto”, una piattaforma web che mette il private banker al centro dell’approccio multicanale verso il cliente. I nostri professionisti della consulenza finanziaria – tramite propri sito web personalizzati – gestiscono la relazione con il cliente sia fisica, sia virtuale, garantendo un colloquio ininterrotto.

Il “private banker multicanale” interagisce con clienti e prospect in ogni momento della giornata, tramite PC, tablet e smartphone mantenendo però il modello di servizio di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, fortemente incentrato sulla professionalità dei consulenti finanziari che possono monitorare col cliente i portafogli e gestire insieme proposte di investimento in modalità interamente digitale. L’obiettivo è quello di poter supportare il cliente anche a distanza, aiutandolo a capire l’andamento dei suoi investimenti rispetto alle attese e al profilo di rischio, affinché non si senta mai solo al momento della decisione di investimento, anche nei momenti più critici, ad esempio in fasi di incertezza nei mercati.

Il prestigioso “FintechAge Award” riconosce il successo della nostra scelta, testimoniata anche da 2.000 consulenti finanziari e oltre 40.000 clienti che già utilizzano “Alfabeto”, un progetto di lungo periodo e in continua evoluzione che si evolve con il modificarsi delle esigenze di clienti e dei consulenti.