Tra non molto si potrà fare shopping online anche su Whatsapp. Secondo quanto riporta Bloomberg, Yoox Net-a-Porter starebbe sviluppando una nuova tecnologia per permettere ai clienti di comprare i prodotti tramite la famosa app di messaggistica istantanea.

I personal shopper dell’e-commerce già comunicano con i top clients attraverso il servizio di messaggistica, ha fatto sapere lo stesso amministratore delegato Federico Marchetti, che però non ha specificato come avverrà il pagamento tramite Whatasapp. Yoox Net-a-Porter sarebbe così il primo e-store a implementare questa tecnologia: il mondo della moda finora non vi ha investito, nonostante negli altri settori si sia rivelata di grande successo. La società di ricerca Forrester stima che il giro d’affari del mercato del lusso online raddoppierà a 39 miliardi di dollari entro il 2021.

Eppure finora l’industria della moda è stata lenta a capitalizzare l’opportunità di messaggistica. In Cina, l’applicazione Wechat ha più di 700 milioni di utenti – molti dei quali hanno i loro conti bancari collegati al servizio. Mentre già il 92% dei marchi di lusso globali utilizzano Wechat per le campagne marketing, solo una piccola parte di loro vendono direttamente attraverso di essa.