Deus Technology, società milanese attiva nelle tecnologie digitali per il robo-advisory, ha costituito formalmente oggi il primo “advisory board” di impresa che svilupperà attività di studi e ricerche sulla digitalizzazione del settore finanziario e bancario.

All’organismo prendono parte Roberto Nicastro, presidente “Good Banks” e già direttore generale di Unicredit, Andrea Sironi, professore all’Università Bocconi di Milano, presidente della Borsa Italiana e consigliere del London Stock Exchange, Roberto Ferrari, direttore generale di CheBanca! (Gruppo Mediobanca), Luigi Pugliese, managing partner di PwC Strategy&, Roberto Marsella, con esperienza trentennale nel settore finanziario e degli investimenti. L’amministratore delegato di Deus, Paolo Galli, ha assunto il ruolo di segretario generale.

L’advisory-board, che in base al suo regolamento potrà ampliarsi fino a sette membri, svilupperà un programma di approfondimento e ricerca sul fenomeno tecnologico più innovativo che sta attraversando l’industria della finanza e del credito per analizzarlo in tutte le sue articolazioni, anche quelle meno direttamente toccate dalle applicazioni del robo-advisoring.

I risultati di questo programma di studio verranno periodicamente resi pubblici con una newsletter la cui prima edizione verrà presentata entro la prossima primavera.

Deus Technology è un fintech enabler indipendente, nato sei anni fa dall’iniziativa di un gruppo di specialisti in informatica, telco, statistica e matematica finanziaria. E’ oggi leader nella realizzazione di progetti di roboadvisory e robo for advisors. Deus si avvale di un team di circa 40 professionisti. Tra i suoi clienti annovera Intesa Sanpaolo, Euromobiliare Sgr, Banco BPM e Banca Generali.