L’azienda di digital payments Stripe ha raccolto un finanziamento di 150 milioni di dollari in un round di serie D. Grazie a questi soldi la valutazione della Fintech americana ora sale a oltre 9 miliardi di dollari. Come riportato dal Wall Street Journal, la divisione Alphabet CapitalG e General Catalyst Partners stanno conducendo il round, che riunisce anche investitori come Sequoia Capital.

Dal suo lancio avvenuto nel 2010, la società fondata da John Collison e Patrick Collison (nella foto) ha raccolo in totale circa 460 milioni di dollari di investimenti. Tra i suoi sostenitori anche molte banche tra cui JPMorgan Chase, Goldman Sachs, Morgan Stanley e Barclays.