Ignazio Rocco di Torrepadula nel 2015 ha fondato Instapartners, una start up che che finanzierà le Pmi attraverso l’acquisto di fatture non pagate. Rocco di Torrepadula è un manager navigato con esperienze in Boston Consulting, in 21 Investimenti e nel gruppo Benetton. È proprio nel corso della sua carriera che ha potuto entrare in contatto con il gotha dell’imprenditoria italiana che, senza che l’azienda sia ancora ufficialmente sul mercato, ha già investito nella sua avventura imprenditoriale otto milioni di euro.

Tra i big che hanno creduto in lui ci sono nomi di tutto rispetto come Alessandro e Mauro Benetton, Paolo Merloni, il chairman di Boston Consulting Group Hans Paul Burkner, Lorenzo Pelliccioli (amministratore delegato del gruppo De Agostini e consigliere d’amministrazione di Generali), la famiglia Venesio (proprietaria di Banca del Piemonte), il partner di Anthilia Sgr Giovanni Landi e i partner di Tikehau Capital, tra cui Jean Pierre Mustier, da poco numero uno di UniCredit che, spiega in un’intervista ad iFinance, visto il nuovo ruolo sarà costretto a cedere la sua partecipazione.

“Entro l’autunno”, dice nel corso della videointervista realizzata con iFinance, “daremo il via alla nostra nuova piattaforma perché a brevissimo riceveremo il via libera da Bankitalia per diventare intermediari finanziari”.

Nel video in alto, l’intervista integrale a Ignazio Rocco di Torrepadula