SolidX Partners, società newyorkese impegnata nello sviluppo di software per la tecnologia blockchain, ha presentato domanda presso la Sec (la Consob americana) per la registrazione di un ETF che punta a seguire le evoluzioni di prezzo dei Bitcoin.

L’ETF, denominato SolidX Bitcoin Trust, permetterebbe agli investitori di esporsi alla variazione giornaliera in dollari del valore dei Bitcoin misurata dall’indice TradeBlock XBX. Soprattutto fornirebbe un metodo trasparente per approcciarsi a un’asset class fin qui caratterizzata secondo alcuni da eccessiva opacità.

L’indice è una media dei prezzi raccolti presso diverse piattaforme, tra le quali Coinbase, Bitfinex, itBit, OKCoin e Bitstamp.SolidX

Qualora la domanda di registrazione venisse accolta, l’ETF tratterà sul New York Stock Exchange sotto il ticker XBTC e rappresenterà il primo esempio di Exchange Traded Fund con sottostante la cripto-valuta.

Nelle scorse settimane erano circolate indiscrezioni circa il prossimo lancio di un prodotto finanziario di questo tipo da parte dei gemelli Winklevoss (già tra i fondatori di Facebook), ma le voci in tal senso che ciclicamente si rincorrono ormai da mesi non hanno finora trovato un riscontro nella realtà.